Archive for 25 gennaio 2016

Non è un Camel Trophy

No, non sono tornata dal “Camel trophy”, sono solo andata a Dodoma per comprare riso e fagioli per la scuola!
Ma dico io, caro Babbo Natale, ho capito che hai accontentato la mia richiesta di mandare la pioggia , e te ne ringrazio ma, “Un po’ meno di fervore nello spingere le nuvole sopra Hombolo, no eh”!!!!
Abbiamo bisogno di pioggia per le coltivazioni ma non di un alluvione!…
Le piante del mais che sono già nate dopo la prima pioggia, le vuoi annegare?
E le capanne di fango spazzate via? E le strade dissestate che hanno già tagliato fuori i villaggi circostanti perché il bus non può più passare?
Insomma “Datti una calmata, caro Babbo”!
Possibile che in questa regione non ci sia la “misura”? O la siccità, o le alluvioni!
No, non sono incontentabile, chiedo solo un po’ di tregua, chiedo una “pausa” alle sofferenze quotidiane, chiedo per la gente, un 2016 con la polenta abbondante tutti i giorni!
Maria Carla

Che gioia!

Che gioia,la prima settimana di scuola è andata… oh caspita! Non ve lo avevo detto che l’11 Gennaio avremmo aperto? Che sbadata!!
Ebbene sì, lunedì scorso 47 bambini, sono entrati in classe per dare inizio alla loro nuova esperienza scolastica.
La sistemazione, come già sapete è provvisoria, l’aula è un po’ piccola e i bambini stanno un po’ stretti, però faremo di tutto per ultimare al più presto i bagni nella nuova scuola, poi ci trasferiremo….
L’altro giorno, assistendo alle lezioni, mi veniva da ridere, i bambini ad ogni domanda rispondevano “Yes” poi, durante la pausa, mi confidavano di non avere capito niente.
Piano piano, impareranno a parlare e a capire l’inglese, la scuola si avvale del metodo “English medium” per preparare gli studenti ad affrontare, nel futuro, la scuola secondaria nel migliore dei modi.
Mi rendo conto che sia un grande impegno, confido nel sostegno di tutti voi che ci seguite, io metterò tutto il mio impegno e la mia volontà.
Maria Carla