Archive for Da Hombolo

Sono contenta!

Hombolo 6 Novembre 2017

Ebbene sì, una volta tanto sono proprio contenta!
E i protagonisti di questa mia gioia, sono i bambini della nostra scuola Nelson Mandela. Come mai, vi starete certamente chiedendo, vi spiego subito.
La scorsa settimana, il ministero dell’istruzione tanzaniano, ha predisposto la verifica delle prime e seconde classi di tutte le scuole della nazione, sia tradizionali che English Medium.
Bisognava verificare che tutti gli studenti delle suddette classi, avessero raggiunto l’obiettivo delle tre K (Kusoma, Kuandika, Kuesabu) (Leggere, Scrivere, Contare) quindi, anche i nostri bambini hanno sostenuto l’esame e, tutti quanti, lo hanno superato con successo.
Abbiamo deciso di dare a tutti un premio per stimolarli a fare ancora meglio e così oggi, tutti hanno ricevuto un quaderno e una matita, erano così felici!
Grazie bambini, grazie soprattutto a quelli per i quali temevo non ce l’avrebbero fatta, grazie Sophia, Susanna, Musa, Jacklin, Baraka, Devota, Joseph………………
Grazie a chi, dall’Italia,continua a credere in voi ed a condurvi per mano in questo percorso così importante per la vostra vita futura.
Grazie ai nostri insegnanti che hanno saputo, con pazienza e competenza, portarvi al conseguimento di questo ottimo risultato.
Bambini cari, siete dei gran monelli ma siete anche la mi gioia!!
Maria Carla

Che meraviglia!

 

Che meraviglia!
Sì, che meraviglia rivedere la scuola popolata!
Ora che finalmente abbiamo ottenuto la registrazione, tutte le angustie e le lacrime sono cancellate dal sorriso dei bambini.
Oggi ho ricevuto da loro la prima “strapazzata”, durante la ricreazione mi hanno circondata, costretta a sedermi per terra e hanno cominciato ad arruffarmi i capelli, a tirarmi il naso e le orecchie. Ogni tanto però, ci scappava qualche furtivo bacetto e io gongolavo nel sentire tutte quelle manine addosso anche se, ne sono uscita tanto spettinata che sembravo la strega.
Ma chi se ne importa!!
Gli insegnanti mi guardano come se mi mancasse qualche rotella quando gioco coi bambini ma, di nuovo, chi se ne importa!
Qui non esiste un rapporto bambino-insegnante amichevole e giocoso, solo severo e rigido.
Però, tranquilli, non permetto nel modo più assoluto che gli scolari vengano picchiati.
I bambini non sono ancora moltissimi ma, ogni giorno, arrivano nuove mamme e nonne o nuovi papà, ad iscriverne altri.
Qui ad Hombolo ci sono tanti di quei piccoli che non vanno né a scuola né all’asilo ed io vorrei avere braccia grandi per accoglierli tutti ma ho bisogno di voi, ho bisogno anche delle vostre braccia, del vostro aiuto, del vostro cuore.
Aiutateci a riempire la scuola con tantissimi bambini.
Tramite il sostegno a distanza, dare a un bambino la possibilità di studiare e di sperare in una vita migliore, penso sia, per chi lo fa, un sacrificio ampiamente ripagato.
Grazie a tutti per l’affetto che ci avete sempre dimostrato, per favore, continuate a farlo.
Maria Carla

Il motto della nostra scuola “Nelson Mandela” recita così:

EDUCATION IS THE MOVEMENT FROM DARKNESS TO LIGHT
(L’educazione è il movimento dall’oscurità alla luce Allan Bloom)